martedì, Maggio 11, 2021
Viaggiare a Washington

Viaggiare a Washington

Consiglio dalla Valigia di Marek: Pubblico di lettori vi consiglio di andare a fare un viaggetto a Washington, perché è la capitale degli Stati Uniti, il paese più sviluppato del mondo e anche la prima potenza del mondo, il paese da cui tutti prendiamo spunto, dalle mode più svariate. Il paese che spinge L’IT cioè la tecnologia nel mondo con le sue numerose scoperte. 

Per la mia valigia ho preso spunto dal blog Viaggi Usa.

COSA VEDERE A WASHINGTON DC IN UN GIORNO

Se trascorrerai solo poche ore nella città di Washington, qui puoi trovare alcuni consigli sui luoghi da visitare. 

La miglior cosa è svegliarsi, fare una bella colazione e procedere alla scoperta di questa nuova città. 

Pronti per la scoperta di Washington?

La prima cosa che vi consiglio è raggiungere la metro più vicina e prendere la linea rossa e scendere alla fermata Union Station. Quando scenderete ad Union Station potrete ammirare lo stile neoclassico che caratterizza questa stazione. Una volta usciti dalla stazione oltre a vedere il Monumento di Cristoforo Colombo potrete vedere in lontananza il Campidoglio, detto Capitol, che rappresenta la sede ufficiale del Congresso USA.

Pronti per una bella camminata in direzione Campidoglio? 

Lungo il tragitto che vi conduce al Campidoglio attraverserete i parchi del quartiere Capitol Hill per poi incontrare gli Uffici del Senato, la Corte Suprema, la Biblioteca del Congresso ed infine il Campidoglio.

Inizierei quindi a proporvi la visita partendo dagli edifici più famosi della città:

Il Capitol é uno dei pochi uffici governativi che potrete visitare, quindi io vi consiglio di approfittarne. In questo edificio vengono prese le decisioni più importanti. Si riuniscono infatti i rami più importanti del Congresso, la Camera dei Rappresentanti ed il Senato. Nelle sue terrazze potrete godere di splendidi affacci sul National Mall.  

Non dimenticatevi che questo maestoso edificio ha, dal 1981, un importante significato simbolico poiché celebra l’Inauguration Day del Presidente Americano che giura di proteggere la Costituzione degli Stati Uniti. 

Orario di apertura:

  • Da lunedì a sabato dalle 8:30 alle 16:30.

Durata della visita: 

  • 30-40 minuti

Procediamo poi il nostro tour con una bella camminata verso la National Gallery e Washington Monument.

National Gallery e Washington Monument:

Sulla sinistra troverete la National Gallery of Art, in cui potrete ammirare i capolavori della storia dell’arte mondiale.  Il museo è diviso in due edifici collegati fra loro da un sottopassaggio. Non dimenticatevi di visitare lo Sculpture Garden, una galleria d’arte all’aperto, dove si trovano le sculture circondate da piante e fiori. Potete notare anche una bellissima fontana che d’estate si trasforma in un grande specchio mentre in inverno in una pista di ghiaccio. 

Consiglio, visitate il Museo e poi approfittate per fare uno spuntino poiché nei ristoranti dei Mall le quantità non sono abbondanti. 

Orario:

  • da lunedì a sabato: 10 -17
  • domenica: 11-18

Dopo lo spuntino, non c’è tempo da perdere, il tour non finisce qui… 

Continuerete la vostra passeggiata lungo il viale del National Mall fino al Washington Monument. 

Usciti dal museo vi aspetta una bellissima passeggiata nel viale dei National Mall, che vi porterà fino al Washington Monument, un obelisco bianco che segna il punto massimo di elevazione che nessun edifico deve superare nella città di Washington. Dopo i danni causati dal terremoto della Virginia è possibile visitarlo. Vi consiglio di prenotare l’entrata poiché le critiche sono chilometriche. 

Il tour giornaliero sta per finire, vi propongo le ultime cose da vedere: 

I Memorial, uno dedicato alla Seconda Guerra Mondiale e uno alle vittime della guerra in Vietnam. In fondo alla pianura troverete il Lincoln Memorial, che sicuramente avrete potuto vedere nei film americani. Potrete visitare il tempio, il museo sottostante e la vista sulla piscina. Vi ricordo che è il luogo dove Martin Luther King fece il suo discorso “I have a Dream”.

Non si finisce mai di camminare, la fame inizia a sentirsi, è giunto il momento di raggiungere la stazione della metro Smithsonian per accontentare il nostro palato.

Potrete trascorrere la vostra serata prendendo la metro con fermata Gallery Place Chinatown, dove si possono incontrare molti ristoranti, io per esempio vi consiglio Ruby Tuesday che si basa su una cucina tipica Americana, oppure se cercate una cucina più raffinata, il National Mall soddisferà le vostre richieste.

È arrivato il momento di rilassarsi. Dove dormire a Washington

Washington offre molte soluzioni per i visitatori infatti è ricca di hotel che spesso sono pieni durante la settimana ma tendono a svuotarsi durante il weekend. Non dimentichiamoci che Washington attira molti politici. Se deciderete di dormire in hotel vi consiglio di prenotare con largo anticipo, anche se vi confermo che i prezzi sono piuttosto alti ma come dicevo prima nel fine settimana i prezzi sono più accessibili e si possono trovare offerte.

Gli Hotel non sono l’unica soluzione soprattutto a livello economico infatti potrete trovare camere in affitto, bed&breakfast, ostelli e da non sottovalutare le Università che nei periodi estivi affittano le camere ai turisti.

Queste soluzioni solitamente si trovano nella zona Nord della città.

LA FAME NON MANCA MAI, DOVE MANGIARE?

Good Stuff Eatery è un fast food che piace anche a Obama, si trova a Capitol Hill, sulla Pennsylvania Avenue Southeast, in un quartiere dove la scelta è piuttosto ampia poiché ricco di ristoranti o a Crystal City. In questo fastfood tipico americano si possono mangiare ottimi hamburger, patatine fritte, frullati, insalate 

Lungo la strada, nel tratto che congiunge la Library of Congress Eastern Market si snocciolano infatti numerosi pub, fast food, bar, ristoranti greci e messicani, paninoteche pseudo-italiane (mai sentito parlare di Così?) e gli immancabili Starbucks.

Eastern Market: la cucina genuina a Washington DC

Se invece vorrete mangiare nei pressi di Capitol Hill e non volete mangiare panini e Hamburger qui potrete trovare ristoranti con prodotti artigianali e raffinati. Un’ ulteriore alternativa può essere quella di raggiungere L’Eastern Market, un mercato pubblico che ha cibi freschi e di ottima qualità.

Un Consiglio Importante: Ricordate l’assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarvi la vacanza in USA!

In Valigia Viaggi e Natura

Da non perdere