giovedì, Ottobre 28, 2021
Progetto BioCook

Progetto BioCook

Il progetto BioCook è indirizzato a quindici ragazzi, nel corso del progetto i partecipanti hanno svolto diversi laboratori utili a conoscere le materie prime utilizzate in cucina, il loro utilizzo e anche la stagionalità.

Nel progetto BioCook ciò che viene usato in cucina cerca il più possibile di essere Biologico e a Km 0, cercando di diffondere la cultura del Biologico e quindi di BioCook. I prodotti cucinati vanno dall’antipasto ai dolci da forno. I partecipanti imparano a utilizzare una cucina professionale, ma non solo, anche forni da pizzeria e forni per pane e dolci.

I laboratori del Progetto di BioCook inoltre non sono solo di cucina ma anche per la preparazione e gestione della sala e dei commensali.

Nel progetto di BioCook sono presenti varie sedi in cui i ragazzi possono fare laboratori e mettere in pratica le lezioni seguite, una di queste è la Città dell’Altra Economia (CAE).

Il progetto BioCook è finanziato dalla Regione Lazio, come quello di InOnda, e gestito dalla Cooperativa Ceas in partenariato con la Cooperativa Selva Grande, BIOAS_Associazione Nazionale Bioagricoltura Sociale e la Cooperativa Sociale Agricola Agricoltura Nuova.

Il 13 aprile abbiamo intervistato un ragazzo che partecipa al Progetto di BioCook ecco le domande che ci siamo scambiati

Come ti chiami?

«Giuseppe Boscariol, ho 20 anni».

Ti piace questo progetto?

«Si, mi piace molto il progetto di BioCook».

Cosa ti piacerebbe fare di più nella vita?

«In realtà ancora non lo so, lo sto scoprendo in corso d’opera, anche attraverso le esperienze che sto facendo».

Preferisci lavorare da solo o in gruppo?

«Preferisco lavorare in gruppo, mi piace assaggiare sempre nuovi piatti anche se non sono uno che sperimenta, che che prova a inventarne di nuovi».

Ti piace cucinare o stare in sala?

«Preferisco la sala, metterla a posto e il rapporto con i clienti».

Che cosa preferisci cucinare?

«Preferisco cucinare primi piatti, quelli sono la mia passione».

Che dolce sapresti fare?

«Mi piace molto preparare i dolci, il dolce che preferisco è il Tiramisù, ma quello classico, non adoro esperimenti».

Che studi hai fatto?

«Ho il diploma di liceo Scientifico ad indirizzo Tecnologico».

Perché fai questo progetto? 

«Ho iniziato con un amico e mi sono trovato subito molto bene, il progetto durerà fino a fine luglio».

Che cosa fai ora nella vita?

«Adesso partecipo al Progetto di BioCook ma vorrei iscrivermi all’Università e fare Informatica».

Sai perchè questo progetto si chiama BioCook?

«Il progetto è tutto focalizzato sulla ricerca di ingredienti Biologici e a Km 0, da qui il nome».

Che cosa ti piace fare di più all’interno del Progetto?

«Mi piace imparare a cucinare nuovi piatti, assaggiare ciò che abbiamo cucinato e poi provare a rifarli a casa».

Federica Carnevale e Giorgia Iacoangeli

Sociale Terre

Da non perdere