martedì, Maggio 11, 2021
Extreme E, la sfida elettrica nel mondo

Extreme E, la sfida elettrica nel mondo

Extreme E è una serie automobilistica di rally dedicata a SUV elettrici prodotti dalla Spark.

Organizzata dalla Fia (Federazione internazionale automobilistica), prevede gare con uguali vetture in parti selvagge del pianeta come la foresta amazzonica, l’Artico, deserto, ghiacciai e oceano.

Queste località sono state scelte per aumentare la consapevolezza sugli effetti del cambiamento climatico.

Al circuito di Extreme E partecipano nove scuderie, Abt Cupra, Acciona Sainz, Andretti United, Hispano Suiza Xite Energy, JBXE, Rosberg X Racing, Veloce Racing, Segi Tv Chip Ganassi e la X44 di Lewis Hamilton, con il coinvolgimento di piloti cult come Carlos Sainz e Sebastien Loeb.

I Suv a trazione elettrica e ad alte prestazioni si sfideranno nel corso di sette gare distribuite in due giorni nelle diverse tappe. Vi saranno scontri diretti ad eliminazione con semifinali e finali in cui dovrà guidare sia l’uomo che la donna con l’obbligo di alternarsi nel ruolo di navigatore.
Ogni gara vedrà coinvolte contemporaneamente quattro Odyssey 21 per una distanza di circa 15 chilometri.

Le gare saranno combattute ma avranno un basso impatto sui paesaggi nei quali si svolgeranno. La Formula Extreme E infatti è organizzata per portare il minimo inquinamento complessivo. I trasporti saranno effettuati con la nave H/M St Helens, denominata Electric Odyssey, che sarà equipaggiata con pannelli solari e serbatoi a idrogeno. In questo modo le batterie dei Suv verranno ricaricate senza generare emissioni.      

La prima gara si è svolta nel deserto saudita  il 3 e 4 aprile scorsi. Le prossime tappe saranno nel corso del 2021 in Senegal, Groenlandia, Amazzonia e Terra del fuoco.

Andrea Minicucci

Fonte: www.motorsport.com

Sport

Da non perdere