mercoledì, Agosto 4, 2021
Detti romaneschi

Detti romaneschi

Detto: beato chi c’ha ‘n occhio 

Traduzione del significato: se pò usà 

quanno nun sapemo che succederà 

Come e quando si usa in Romanesco: vordì quanno ce chiedono che sta dà succede ner futuro e nun sapemo risponne

Detto: te pijasse ‘n accidente ‘n accidente che te spacca ‘n accidente che te pìa e te spacca

Traduzione del significato: se pò usà

quanno dìmo lì mortacci tua 

Come e quando si usa in Romanesco: 

se pò dà dì quanno aguramo a quarcuno de stà male, morto male

Detto: nun abbastà na nima 

Traduzione del significato: se pò usà

quanno nun avemo coraggio 

Come e quando si usa in Romanesco: vordì

avè pavura da fa a  cosa necessaria  ne li  momenti pure  se e  sbajata e quanno nun ce sta mai er coraggio

Detto: nun parlà co nanima viva

Traduzione del significato: se pò usà 

quanno nun dovemo dà parlà co e persone 

Come e quando si usa in Romanesco: vordì

quanno semo ricojoniti dar sonno nun parlamo

Roberto Casciolo

A quel paese..... Cultura

Da non perdere