giovedì, Ottobre 28, 2021
La bella e la bestia, il film

La bella e la bestia, il film

Oggi vorrei parlarvi del film  La Bella e la Bestia, non della  versione in animazione del 1991, ma del film del 2017,  perché nel cartoon  i personaggi non mi sono piaciuti tanto, invece ho apprezzato molto il cambiamento nel film. 

In generale  preferisco i film alle animazioni perché sono più realistici e quindi è più facile immedesimarsi. Una delle parti che mi sono piaciute nel film è proprio l’inizio, la parte in cui viene descritto il carattere e la personalità del principe. Nel cartoon  per esempio tutta questa parte ‘ mancante e per me è più difficile da seguire. Viene descritto molto bene il ballo che il Principe ha organizzato e il modo in cui ha trattato la “strega” e quindi il motivo per cui lui è stato trasformato ne La Bestia e  tutti gli abitanti del castello sono diventati oggetti animati. Per ritornare a vivere ancora  è necessario che il Principe si innamori e che il suo amore sia corrisposto. Da qui parte la descrizione della protagonista Belle e di tutto il piccolo paese  in cui abita con il papà un poco strampalato, un inventore non sempre compreso dal resto degli abitanti.

Di questo film mi sono piaciuti molto i costumi e l’ambientazione. Il film in generale mi ha suscitato molta felicità, il grande cambiamento dal cartone animato e mi ha portato ad apprezzare la storia. Il vestito di Belle nel ballo, quello dorato, è semplicemente favoloso, mentre il  cartoon  non rendeva giustizia né alla bellezza di Belle, né all’effetto che ha fatto sulla Bestia e nel complesso alla bellezza di tutta la festa. 

Anche la descrizione e l’ambientazione del castello sono molto più belli, mi hanno quasi messo paura, mentre nell’ animazione  tutto questo si perde. Certo forse questo è un film adatto ai più grandi ma io lo preferisco così.

Giorgia Iacoangeli

registra: Bill Codon 

anno uscita: 16 Marzo 2017 

Cultura

Da non perdere