giovedì, Giugno 17, 2021

Il Progetto

Progetto InOnda

Immaginate un mondo alla rovescia, sottosopra. Un mondo caratterizzato da un radicale rovesciamento di ruoli e relazioni sociali, dove gli ultimi diventano i primi e dove ciò che è la normalità diventa eccezione. Un mondo in cui le persone che solitamente sono osservate e controllate diventano invece l’occhio che osserva la realtà circostante. Uno slittamento del punto di vista, uno sguardo sulla realtà con gli occhi di chi è spesso tenuto ai margini, di chi è oggetto di scelte altrui e mai protagonista, delle persone a cui nessuno chiede consiglio.

Il progetto InOnda è rivolto a giovani dai 18 ai 35 anni con disabilità, residenti nell’area metropolitana di Roma a cui propone di costruire e gestire, affiancati dagli operatori del progetto, una web radio ed un giornale di informazione sociale on line. Sono previsti incontri di gruppo per le attività di laboratori inerenti diversi canali di comunicazione: scritta, audio e video.

Raccontarsi e raccontare ciò che si vede definisce un’importante elemento di valorizzazione della propria persona e del proprio pensiero, un processo che permette di vivere la libertà e l’autonomia nella relazione con gli altri, con i soggetti intervistati e con il proprio pubblico, divenendo capaci non solo di esprimersi ma anche di contagiare e contaminare le comunità di appartenenza.

Guardare e giudicare il mondo dal proprio punto di vista, immaginare la città ideale, raccontare i sogni e le passioni, andare a inchiestare ed approfondire le criticità della società che tutti noi abitiamo e che troppo spesso osserviamo con uno sguardo superficiale e distratto, sono solo alcuni degli stimoli su cui i ragazzi si confronteranno e lavoreranno durante i dieci mesi del progetto.
InOnda non è solo una redazione per comunità attive ma è la volontà tangibile di diffondere temi e valori civici e sociali.

I ragazzi saranno coinvolti in un percorso formativo che gli fornirà “una cassetta degli attrezzi” necessaria alla costruzione e alla gestione del giornale e della trasmissione radio. Saranno poi gli stessi, una volta individuati i temi per loro più importanti, a costruire le diverse inchieste ed approfondimenti rapportandosi con l’esterno come veri “testimoni”della realtà quotidiana.

Il progetto verrà realizzato con il sostegno di Radio Food, web radio specializzata nel mondo della ristorazione che metterà a disposizione dei ragazzi del progetto tutta la propria professionalità ed esperienza.

Il progetto InOnda è finanziato dalla Regione Lazio mediante il Fondo Sociale Europeo ed è gestito dalla cooperativa A.S.SO. in partenariato con la cooperativa sociale C.E.A.S. e la cooperativa sociale integrata aCapo.